Yoga e Bioenergetica a Macerata, al’aperto in sinergia con la natura, presso la sede estiva della Filarmonica. L’incontro con la potenza dell’energia scandito da tappe settimanali per imparare a lasciarsi andare e ritrovare il proprio equilibrio.

Dal 14 giugno, 4 appuntamenti ogni mercoledì dalle 18,30 alle 20, lezioni con 30 minuti di bioenergetica e 1 ora di Ananda Yoga.

Sia la Bioenergetica che lo Yoga si occupano del radicamento a terra. L’Hatha Yoga per dare stabilità alle posizioni in vista dell’allungamento; la Bioenergetica per dare stabilità al corpo in vista dell’orientamento alla realtà. Si può perciò dire che si ha un doppio radicamento: dalla vita in giù si lavora per essere radicati a terra e dalla vita in sù per essere allungati verso il cielo. Il radicamento in bioenergetica è la base per la spiritualità. Volgere la consapevolezza all’interno è la base della spiritualità nello yoga. Il risveglio della shakti prevede che l’energia risvegliata risalga dal chakra alla base della colonna vertebrale fino alla sommità del capo.

Per partecipare ai corsi; presentati il mercoledi stesso tra le 18 e le 18,30 con abbigliamento comodo e un tappetino, presso la sede estiva della Filarmonica, in via Ghino Valenti 120 a Macerata.

Il costo delle 4 lezioni è di euro 50, iscrizione/assicurazione  compresa.